Londra - Una settimana nella capitale inglese

"Ogni viaggiatore deve entrare nello spirito del luogo che visita....."


 
la galleria fotografica
by


periodo 12-18 gennaio 2004
km percorsi ....
costo ....
partecipanti Paolo dunebuggy@inwind.it

 

 

   

Gennaio 2004, occasione unica per andare a Londra: 25 euro A/R tutto compreso con Ryanair e partenza dalla mia città, Torino, impossibile perderla! Tanto più che ho un amica a Londra che era in Italia per le vacanze di Natale per cui avevo la sua camera libera!
Ero già stato qui qualche mese prima per tre giorni per cui mi ero già ambientato, così ritornavo per una settimana, tempo minimo per vedere le bellezze principali di questa enorme città. Come mio solito avevo preparato minuziosamente l’itinerario giorno per giorno con tutti i posti da vedere: solo così si riesce a visitare Londra in una settimana (contando sempre sul mio ineguagliabile navigatore Garmin che non finirò mai di lodare…).

12 Gennaio 2004

Viaggio con Ryanair, buona compagnia aerea (forse sono meglio quelle low cost che le concorrenti più grandi), unico piccolo svantaggio l’arrivo a STANSTED a 50 km dalla città. Comunque senza uscire dall’aereoporto, scendendo al piano sotterraneo, si prende il treno STANSTED EXPRESS, che porta in centro in 45 minuti (con Ryanair si può fare il biglietto sull’aereo, si eliminano le code, si può pagare in euro e costa anche meno, 32 euro A/R).
Arrivo a Liverpool street, (oppure fermata intermedia Tottenham Hale, zona 3), se ci si ferma almeno 5 giorni conviene fare la TRAVELCARD settimanale per il metrò (Londra non si può girare a piedi, è troppo grossa…), si può acquistare anche in Italia (www.visitbritain.com/ciao/travelcard.htm) con qualche euro in più, le zone 1 & 2 bastano per vedere tutte le principali attrazioni, e potete usare anche gli autobus rossi.
Il primo impatto con il metrò è un po’ traumatico… è un labirinto di corridoi, scale, stazioni, ma dopo un giorno diventa più facile, basta seguire il nome della linea che si vuole prendere, il colore, e la destinazione, le mappe si trovano in ogni angolo delle stazioni, non cercate di uscire ad una fermata fuori zona perchè la vostra Travelcard o Biglietto non aprirà la porta automatica all’uscita e una sirena farà accorrere subito il controllore …, sulle scale mobili bisogna stare a destra, la sinistra è per chi cammina.

 

13 Gennaio 2004

Prima tappa HISTORY MUSEUM (gratis), museo di storia, già dall’ingresso ci si rende conto che a Londra tutto ha dimensioni enormi, uno scheletro di dinosauro lungo 15 mt ci dà il benvenuto, e nelle infinite sale e capannoni sono esposte tutte le specie animali, umane, minerali ecc… che si possa immaginare, veramente interessante. Poco lontano c’è lo SCIENZE MUSEUM (gratis dopo le 16), dalla prima macchina a vapore ai moduli lunari, tutto rigorosamente reale (aerei e locomotive esposti!), un patrimonio scientifico, peccato che per ogni museo ci vorrebbe un giorno intero…. Siamo già al pomeriggio, mi dirigo verso i MAGAZZINI HARRODS , rimango sconcertato… è spaventosamente grosso. mai avevo visto un centro commerciale così, lo classificherei “museo”: il piano di ingresso è in stile Egiziano dal pavimento al soffitto, comprese alcune statue e reperti archeologici, lì si trovano i reparti alimentari (alcune stanze 20x20 mt…), si trova qualsiasi piatto esistente al mondo, lo stesso per gli altri 330 reparti nei sette piani! ci vuole la mappa per trovare qualcosa! Dicono che se qualcosa non si trova da Harrods non esiste… confermo.
Alla chiusura non sarò riuscito a vederlo tutto, ritornerò nei giorni seguenti…

14 Gennaio 2004

All’uscita della stazione di Westminster appare all’improvviso il BIG BEN, la celebre torre con l’orologio e alle spalle il PARLAMENTO, l’imponente palazzo affacciato sul Tamigi, veramente maestoso, poco più arretrata la WESTMINSTER ABBEY, l’abbazia più importante di Londra, anche qui un tesoro inestimabile di bellezza e valore artistico, stupenda. Attraverso il Tamigi e entro nell’AQUARIUM, molti squali, flora marina, non grandissimo ma bello, di fronte LONDON EYE, la ruota alta 135 mt, ferma per manutenzione, ci tornerò poi ad agosto.
Corsa in metrò ed ecco TRAFALGAR SQUARE, la piazza più conosciuta, sempre piena di gente, con una bella fontana e una scalinata che porta alla NATIONAL GALLERY (gratis), galleria di pittura tra la prime al mondo per i contenuti, anche qui ci vorrebbe un giorno per visitarla tutta.

 

 

 



 

 

... PROSEGUI IL RACCONTO